Torna in alto

Eroe del laboratorio - Thom Hekelaar

Ogni laboratorio di stampa professionale ha il proprio eroe, ed è lui che garantisce di offrire al cliente la migliore qualità possibile. Sono degli appassionati di fotografia e degli esperti nel loro campo. Secondo noi questi eroi meritano di essere messi sotto i riflettori, ecco perché ogni mese chiederemo ad uno di questi eroi di raccontare la propria storia.

Questa volta abbiamo intervistato Thom Hekelaar (@thom_hekelaar), Supervisore Qualità e Manutenzione @profotonet. È sempre un piacere parlare con Thom, perché parla con molto entusiasmo, divertimento e passione delle attività dell’industria fotografica. È uno di quegli Originals con un’a vasta conoscenza e con anni di esperienza.

 

Chi è/sono Profotonet?

Profotonet è un laboratorio fotografico professionale che si trova a Capelle a/d IJssel, vicino a Rotterdam, in Olanda. Offriamo stampe e decorazioni murali di alta qualità. La società è nata originariamente nei primi anni settanta come laboratorio all’ingrosso e negli anni novanta si è trasformata in laboratorio professionale. Dal 2005 hanno la propria attività online e sono il laboratorio leader in Olanda come fornitori di stampe a consumatori e fotografi professionali.

Chi è Thom Hekelaar?

Sono il Supervisore Qualità e Manutenzione di Profotonet e lavoro qui da 8 anni. Sono responsabile della qualità dei nostri prodotti e dello stato di tutte le nostre macchine. Il fatto di essere responsabile nel garantire una qualità sempre elevata, rende il mio lavoro divertente e stimolante ogni giorno. In passato ho lavorato come manager di un laboratorio/negozio di stampa fotografica in 1 ora e in uno studio fotografico. Durante il mio tempo libero sono un grande tifoso di Formula 1, e mi piace ascoltare musica o guardare un film o delle serie tv. Mi piace anche viaggiare con la mia ragazza e mi diverto molto a fotografare paesaggi o città durante i nostri viaggi.

Potresti raccontarci un po’ sul tuo background professionale?

Dopo il mio servizio militare ho iniziato subito a lavorare. Come manager di uno studio/laboratorio fotografico, ho imparato i trucchi del mestiere del tecnico di laboratorio fotografico. In quegli anni ho anche lavorato come fotografo di matrimoni. Mi occupavo dell’intero processo di fotografia, sviluppo, stampa e creazione dell’album. Quindi sono esperto nella stampa manuale secondo i desideri del fotografo. Quando ho iniziato a lavorare per Profotonet, ho integrato le mie conoscenze nella gestione dei colori, nella profilazione delle stampanti e nella gestione di molte macchine differenti.

Cosa ti ha ispirato ad entrare nel business della stampa fotografica?

Sono stato un amante della fotografia sin dall’infanzia ed ho iniziato a fotografare già da piccolo. A scuola ho fatto parte del foto club e ho trascorso molti anni nella camera oscura. A questa età la fotografia ha dominato la mia vita, quindi il passo di farlo a livello professionale è stata una conseguenza naturale. Potresti raccontarci della tua passione all’interno dell’imaging business? Sono davvero soddisfatto quando vedo delle belle fotografie ed è eccezionale far parte del processo che fa sì che queste foto vengano valorizzate.

In che modo pensi che la digitalizzazione abbia influenzato il business della stampa fotografica?

Secondo me, la digitalizzazione ha influenzato il business della stampa in due modi. Da una parte, la richiesta di stampe è diminuita. Questo perché le persone ormai sono in grado di farsi le proprie foto con una qualità accettabile. Molte persone si accontentano di vedere questa foto su uno schermo e non hanno più bisogno di fare una stampa. D’altra parte, la facilità con la quale si possono vedere i risultati della fotografia direttamente sul proprio schermo ha fatto sì che molte persone abbiano iniziato a fare foto in modo professionale e anche ad offrire i propri servizi ad altri. Questo, a sua volta, ha come risultato un maggior numero di stampe offerte dai fotografi nei loro pacchetti. Per fortuna, ci sono ancora molte persone che vedono il valore di una foto stampata, specialmente in questa digitale.

Cosa ti piace di più della Carta fotografica originale di Fujifilm?

Sono particolarmente soddisfatto della qualità delle stampe e del fatto che questa qualità rimanga costante nel tempo. Fujifilm continua a crescere nel mercato e presenta regolarmente prodotti nuovi e migliorati. Oltre a questo, anche il back-up di Fujifilm è eccellente.

C’è qualche Carta fotografica originale di Fujifilm che preferisci?

Sono sorpreso della carta Velvet, dove dapprima ero un po’ scettico, in quanto fotografo vecchia maniera. Ma quando vedi delle ottime immagini stampate su questa carta, è impressionante che l’esperienza dei colori possa rimanere ancora così intensa, perché non c’è il minimo riflesso. Anche la nuova carta Maxima con il suo nero profondo e i suoi dettagli di colore elevati mi ha sorpreso positivamente.

Come vedi il futuro del business della stampa professionale?

La transizione da analogo a digitale ha inizialmente causato un declino nell’industria della stampa, ma adesso le stampe e gli album stanno diventando sempre più importanti. Abbiamo notato che i consumatori stanno apprezzando nuovamente il valore di una stampa e quindi vediamo anche qui un aumento. La fotografia e la stampa sono due discipline differenti, quindi mi aspetto un futuro luminoso. Una buona stampa fotografica richiede comunque una certa competenza che noi siamo in grado di offrire in qualità di laboratorio fotografico professionale.

Quale consiglio ti sentiresti di dare ai futuri fotografi?

Direi loro di farsi notare per la propria competenza nel campo della fotografia, oltre che per la conoscenza di base della propria fotocamera. Inoltre, non si devono proporre solo delle immagini digitali, ma si devono anche stampare per i propri clienti e fare così una migliore impressione. L’impressione di una stampa è sempre maggiore rispetto al fatto di vedere una foto sullo schermo. E quindi lasciatevi sorprendere da tutte le possibilità che le stampe offrono. Ad esempio, incollate una foto su un pannello dibond oppure scegliete una foto dietro un pannello di plexiglass e meravigliatevi della qualità e di come questi prodotti siano in grado di esaltarne l’aspetto.

original_news_heroofthelab_hekelaar